Miglior casco equitazione: sicurezza e design

casco equitazione

I caschi per l’equitazione sono tantissimi. Si spazia da quelli ben adatti ai principianti, passando per i caschi di qualità media adatti per la pratica dello sport a livello intermedio, per finire con i caschi per i professionisti.

1
Oggi in sconto2
Covalliero Beauty VG1 Casco da Equitazione, Unisex, Nero, Unisex, Helm Reithelm Beauty VG1, Black -...
Sistema a disco, consente di regolare la fascia con una sola mano.; Elmetto con calotta antiurto.
34,99 EUR −10,09 EUR 24,90 EUR
3
Uvex onyxx dekor, Casco da Equitazione Unisex-Youth, Pony Black Mat, 49-54 cm
Apertura del casco con una mano sola mediante fibbia anatomica uvex monomatic
56,39 EUR
Oggi in sconto4
Covalliero Casco da Equitazione Carbonic Vg1, Antracite
Look elegante con finiture al carbonio.; Casco resistente agli urti.; Sistema di ventilazione per una temperatura interna ottimale.
44,99 EUR −2,01 EUR 42,98 EUR
5
Casco – Equitazione Mistrall, Unisex, Reithelm Mistrall, Titanio Nero, L
MonocoqueTM-Combi: Shell e core sono collegati a un componente indissolubile.; Ventilazione del casco da equitazione - Ventilazione dell'aria fresca
96,91 EUR
6
HKM 8162 Reithelm New Flock, Reitkappe Reiterhelm, Schwarz L 58-61cm, Pantaloni Unisex-Adulto, Nero,...
Casco da equitazione con cintura di sicurezza a 3 punti e interno imbottito morbido; Regolazione continua e individuale grazie alla rotella girevole
46,99 EUR
7
HORZE Casco da Equitazione Regolabile Pacific Defenze Casco Certificato VG1, Black, S-M
NORMATIVA STANDARD: testata e approvata secondo le normative UE; CERTIFICAZIONE: Certificato EN 1384:2012 + VG1 01.040 2014-12
52,95 EUR
Oggi in sconto8
PFIFF 744796, Casco da Equitazione. Donna, Marrone/Nero, 48-53 cm
Elegante e leggero casco da equitazione con scocca estremamente resistente agli urti.; Combina sicurezza con comfort e design.
43,95 EUR −1,96 EUR 41,99 EUR
10
Casco Equestre, Equitazione Sport Caschi, Velluto Nero Confortevole Equitazione Cappelli Traspirante...
Circonferenza testa: Dimensioni (circa): 30 x 21 x 17 cm; 1 (56 cm), 2 (58 cm), 3 (60 cm); Applicazione: per equitazione, corsi di equitazione, sport all'aria aperta, ecc.
44,30 EUR

A tutto questo si aggiunge anche tutto ciò che riguarda la varietà di forme, dimensioni, materiali, imbottiture e così via. Insomma, talvolta anche gli esperti trovano un’enorme difficoltà nel scegliere il casco per l’equitazione in modo giusto. I prezzi, in effetti, variano dai 50 ai 1000 euro.

Per togliere tutti i dubbi relativi a che tipo di casco acquistare, abbiamo pensato di stilare una guida apposita. Una di quelle che ti aiuti a capire meglio come eseguire l’acquisto nel modo migliore, senza sbagliare e senza correre il rischio, quindi, di provocarsi vari traumi e numerosi problemi. Proprio il fattore della sicurezza rappresenta, in effetti, quello di maggiore importanza per tutto ciò che riguarda la scelta del miglior casco per l’equitazione.

Guida all’acquisto del miglior casco per l’equitazione

Dunque, come ben saprai (lo sanno tutti, del resto), sul mercato si trovano tantissimi caschi per l’equitazione. Scegliere quello giusto non è per niente facile, considerando la vasta gamma di simili dispositivi di protezione.

Tra i tanti devi riuscire ad acquistare quelli che possono offrirti non solo un elevato comfort, ma anche un’ottima protezione. Da dove partire, quindi?

Marca e Certificazione

Se vuoi scegliere un ottimo casco, non puoi proprio fare a meno di prestare attenzione a due criteri principali. Il primo è la certificazione che questi elmetti dovrebbero possedere.

Per essere vendibili in Europa, difatti, i caschi progettati l’equitazione dovrebbe come minimo avere la certificazione della Comunità Europea EN 1384. Quest’ultima chiarisce che il casco in questione rispetto gli alti standard produttivi e rappresenta un oggetto di qualità.

Attenzione: non puoi usare un casco senza questa certificazione durante le competizioni, in quanto ci sarebbe il rischio di farsi seriamente del male. Ma non è tutto. Ogni casco che si rispetti deve rispettare anche lo standard VG 1 01.040.

Quest’ultimo rappresenta a tutti gli effetti uno di quegli elementi immancabili che ogni elmetto protettivo per l’equitazione dovrebbe possedere. Se il tuo casco non rispetta questo standard, non potrai prendere parte alle gare.

Negli USA e in Canada ci sono altre certificazioni, come l’ASTM F1163/2015. In Britannia, invece, potrai trovare la certificazione IC MARK.

E per quanto riguarda i brand? Ti consigliamo di scegliere solo i produttori affidabili, con una lunga esperienza alle spalle e un’elevata affidabilità. In questo modo potrai essere sicuro d’indossare soltanto un prodotto di qualità ottimale da tutti i punti di vista e diminuiresti il rischio di farti del male.

Tra i migliori produttori a cui rivolgere le tue attenzioni, un posto particolare è occupato da Kep Italia, Samshield, Kas o Gpa. Si tratta di aziende che hanno già dimostrato di poter rispettare in tutto e per tutto i dettami di qualità. Tutti ti garantiscono un’ottima sicurezza, ma c’è un aspetto negativo da considerare: il costo. In effetti, si tratta di brand che offrono i propri prodotti a un costo abbastanza importante.

Sappi, però, che esiste un’alternativa: delle marche meno famose, ma ugualmente affidabili, con dei prezzi decisamente più economici. In sostanza: se vuoi risparmiare, senza rinunciare alla qualità, potresti prendere in considerazione l’idea di accettare il compromesso tra la qualità e il costo.

Tra questi brand potresti prendere in considerazione i caschi da equitazione di Uvex, Covalliero, Charles Owen, Kerbl e altri.

Ventilazione

Il fattore della ventilazione viene spesso sottovalutato, ma è importante in maniera specifica per coloro che praticano l’equitazione a livello professionale.

Grazie a una ventilazione ben progettata, avrai la possibilità di diminuire la sudorazione della testa migliorando il comfort. Il consiglio è quello di scegliere un casco con fori di ventilazione frontali e posteriori.

Sicurezza

Arriviamo, ora, al sodo e parliamo di ciò che rappresenta sicuramente uno dei fattori di scelta più importanti in assoluto: la sicurezza del casco.

Non devi mai e per alcun motivo sottovalutare la sicurezza del casco. Esso deve appoggiare sulla testa in maniera completa, proteggendo il cranio a 360°, ricoprendolo. Non vanno bene, quindi, quei caschi che sono leggermente aperti, che hanno delle parti mobili sul casco e così via.

Se non sei sicuro a proposito della sicurezza del casco, prova comunque a rivolgerti agli impiegati del negozio che vengono dei simili dispositivi. Questi saranno in grado di fornirti tutte le informazioni in merito a ciò che riguarda il fattore della protezione.

Ogni casco viene anche classificato in relazione al grado di protezione offerta.

Così, i caschi amatoriali hanno, solitamente, un grado di protezione più bassa rispetto a quelli per i professionisti. Noi ti consigliamo sempre di scegliere i caschi che offrono la protezione ottimale, in quanto il rischio di cadere e farsi del male c’è sempre quando si pratica l’equitazione.

Un buon casco è in grado di evitare dei seri danni alla testa a causa delle cadute.

L’imbottitura interna

Non si tratta di un elemento tradizionale, ma esso viene sempre di più incluso nei caschi nell’ultimo periodo proprio per aumentarne la sicurezza.

Generalmente, l’imbottitura interna è rappresentata da un piccolo strato di materiale morbido cucito sotto alla superficie del casco.

Ovviamente, ti consigliamo di preferire i caschi che presentano un elemento di questo genere, piuttosto che quelli sprovvisti dell’imbottitura. Quest’ultima svolge varie funzioni. Innanzitutto, aumenta il grado di protezione del casco: grazie alla stessa è possibile diminuire il dolore derivante dall’urto.

A tutto questo si aggiunge anche il fattore del comfort. Difatti, indossare un casco con l’imbottitura interna è sicuramente più confortevole che indossarne uno senza.

Questo è dimostrato anche dall’esperienza di tantissime persone differenti che hanno già provato dei caschi per l’equitazione forniti dell’imbottitura e sono rimasti molto felici di quest’esperienza.

Comfort

L’equitazione è uno sport, ma questo non significa che non si debba sentirsi confortevoli durante la sua pratica.

Alla fine dei conti, galoppare su un cavallo, anche per dei periodi di tempo piuttosto lunghi, non è per niente così semplice come potrebbe sembrare a prima vista. Il casco dev’essere, per questo, abbastanza leggero in modo da non pesare troppo sulla tua testa e ricordati sempre della sua presenza.

Meglio ancora se ha una forma anatomica che rispecchia perfettamente quella della testa. In questo modo sarà possibile persino dimenticarsi di avere un casco addosso.

Inoltre, non è un segreto per nessuno che da diverso tempo ormai i maggiori produttori dei caschi per l’equitazione cercano di realizzare solo dei prodotti con una forma anatomica precisa, a differenza di come accadeva anni fa.

Se cerchi un buon casco che ti dia sia la protezione che il comfort, cerca di prestare attenzione proprio a ciò che concerne la sua forma.

Il fissaggio del casco

Ora parliamo di un altro fattore estremamente importante che può influire sia sul tuo comfort durante l’equitazione, che sulla sicurezza.

Ogni casco, difatti, include un sistema di fissaggio con dei cinturini. Questi devono essere fissati sotto al mento, cercando così di tenere il casco fermo durante l’equitazione. Tuttavia, non sempre tali cinturini sono precisi o di buona qualità.

Questo comporta vari problemi durante la pratica dello sport. Per esempio, il casco potrebbe scivolare sugli occhi, assumere una posizione strana o persino cadere. Per questo ti consigliamo di scegliere unicamente i caschi per l’equitazione dotati di un ottimo sistema di fissaggio.

Devi essere sicuro che il cinturino non si stacchi durante l’equitazione e che, quindi, il casco non possa scivolare oppure cadere. Ricordati che devi fissare il casco in maniera tale che sia fermo quando ti sposti sul dorso del cavallo, altrimenti potresti provare dei fastidi.

Non solo: il sistema di fissaggio non deve causare alla tua cute irritazioni o allergie di vario genere.

Esso dev’essere delicato, ma al contempo sicuro. E scegliere un casco con un sistema di fissaggio di questo genere non è affatto semplice. Per essere sicuro, rivolgiti agli specialisti addetti alla vendita. Questi saranno in grado di darti tutte le informazioni di cui potresti avere bisogno per scegliere il casco migliore.

Materiale

Da questo punto di vista la scelta è sicuramente abbastanza semplice da svolgere.

Difatti, il consiglio è di acquistare i caschi per l’equitazione realizzata in ABS rinforzato con l’imbottitura all’interno. Esistono anche dei caschi realizzati con dei materiali più innovativi e comunque con un buon grado di protezione.

Non sono da sottovalutare, ma potresti spendere un po’ di più per comprarli. Generalmente, questi caschi sono composti da una specie di calotta esterne molto resistente; all’interno, invece, puoi trovare uno strato più morbido.

Se decidessi di acquistare dei caschi di fascia più alta, potresti persino trovare il carbonio.

Per quanto riguarda l’imbottitura, invece, viene usata la schiuma espansa conosciuta come EPS. La cosa crea, talvolta, alcuni fastidi in quanto impedisce di lavare il casco adeguatamente. La buona notizia è che in alcuni casi puoi togliere questa schiuma abbastanza semplicemente per lavare il tuo casco.

Girotesta: regolabile o fisso?

Ricordati, inoltre, che devi saper scegliere anche tutto ciò che riguarda il girotesta, che esiste di due tipologie principali: fisso oppure regolabile. I caschi per l’equitazione con il giratesta regolabile si possono trovare nelle misurazione S, M ed L; il range di regolazione è inferiore ai 4 cm. Tali modelli sono consigliati soprattutto per i bambni.

Per quanto concerne i caschi per l’equitazione con il girotesta fisso, dovrai preoccuparti di sceglierne la taglia in una maniera estremamente precisa per quanto riguarda la forma della testa e le dimensioni del cavaliere.

Aspetto estetico

Infine, il fattore più importante che dipende anche dall’uso che farai del casco. Quello classico ha sicuramente un colore completamente nero, ma sul mercato puoi trovare anche i caschi con degli stili differenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su