Imbrago arrampicata: Come scegliere il migliore

imbrago arrampicata

La scelta dell’imbrago per arrampicata per principianti o esperti è molto importante per svolgere l’attività in modo sicuro. Per poterlo fare è necessario conoscere tutte le caratteristiche fondamentali che deve avere l’imbracatura a seconda dell’utilizzo che si intende farne e il tipo di arrampicata. Scopriamo in questa guida quali sono le tipologie esistenti, i materiali, le varie componenti da valutare per poter fare una scelta d’acquisto consapevole e conveniente.

Oggi in sconto1
Climbing Technology Imbrago per arrampicata Ascent Taglia M-L con cosciali regolabili (4 fibbie)
interni in mesh traspirante ad asciugatura veloce;; quattro fibbie di regolazione per un maggiore adattamento al corpo;
48,55 EUR −7,35 EUR 41,20 EUR
Oggi in sconto2
Salewa Xplorer Imbracatura, Unisex adulto, Carbon, M/L
Imbrago flessibile con inserti elastici e cinturino a vita regolabile; Peso: 480 g; Ottima simmetria grazie all'imbottitura EvoBelt
65,00 EUR −7,16 EUR 57,84 EUR
3
PETZL Corax Imbracatura da Scalata, Colore: Grigio
Cintura dotata di 2 fibbie DoubleBack, per regolare e centrare facilmente l'imbracatura.; Design Frame Tecnhology, che consente di distribuire il carico tra la cintura e le gambe.
49,98 EUR
4
Black Diamond, Momentum - Imbracatura per arrampicata, Uomo, Black Diamond, Antracite, S
La struttura a doppio nucleo riduce al minimo i punti di pressione.; Fibbia in vita regolabile in modalità rapida.
57,23 EUR
7
Climbing Technology Evolution Galaxy, Set Ferrata Unisex Adulto, Multicolore, Taglia Unica
Kit completo da ferrata composto da casco Galaxy;; Set da ferrata classic-k slider;; Imbraco discovery
115,96 EUR
10
Climbing Technology Explorer Imbrago, Nero/Arancio, Taglia Unica
Nuovo design della cintura lombare e dei cosciali, per un comfort superiore; Dotata di tre fibbie che permettono la completa regolazione di vita e cosciali
49,71 EUR

Quali sono le tipologie di imbragatura da arrampicata

L’imbrago per arrampicata, alpinismo, ferrate, trekking su sentieri scoscesi, attraversamenti di ghiacciai e simili avventure, si distinguono principalmente in due varianti fondamentali: imbragature basse e imbragature intere, dette anche complete.

Imbragatura bassa

Si tratta di un imbragatura composta dalla cintura che si collega a due cosciali per sostenere il peso della persona durante la scalata e, soprattutto, in caso di caduta. Ci sono diversi modi per regolare questo genere di equipaggiamento così da poterlo adattare perfettamente alle caratteristiche fisiche di ognuno.

Con questo sistema l’imbragatura risulterà sempre comoda e sicura con la garanzia di mantenere alcune caratteristiche essenziali durante l’arrampicata tra cui la leggerezza e la libertà di movimento. Inoltre assicura una corretta regolazione delle cinghie adattando nel migliore dei modi l’imbrago al tuo corpo.

Un’altra caratteristica fondamentale per questo tipo di accessorio da alpinismo è la possibilità di poter agganciare ad esso alcuni utili attrezzi. Infatti l’imbragatura è dotata di anelli resistenti che consentono di avere sempre a portata di mano moschettoni, rinvii, daisychain, fettucce e altro materiale importante.

L’imbragatura bassa può essere disponibile in differenti taglie e misure che vengono segnalate sia con la classica indicazione S,M,L,XL, che con le specifiche indicazioni in cm per avere un’idea più precisa di ciò che devi acquistare a seconda delle tue personali caratteristiche fisiche. In particolare devi fare attenzione alla larghezza della coscia quindi la misura minima e massima dei cosciali; e la misura della vita quindi l’estensione della cintura.

Ci sono diversi modelli che permettono di ottenere una regolazione molto comoda e sicura tramite le fibbie che possono essere una o due per la cintura e una per i cosciali. Ci sono poi alcuni modelli di imbragatura che sono universali quindi hanno regolazioni più ampie in ogni loro parte per consentire l’utilizzo a tutte le corporature. In alternativa puoi scegliere quelli con taglia specifica che sono comunque dotati di regolazioni come specificato.

La possibilità di regolare le misure e la dotazione di fibbie oltre alla qualità del materiale di realizzazione e le modalità di costruzione, sono le caratteristiche che stabiliscono la validità dell’accessorio e da questa si stabilisce il prezzo di vendita. Ogni variante costruttiva è fatta sempre mantenendo parametri che garantiscono la massima sicurezza all’utente.

Quindi ogni imbragatura subisce controlli severi e test che possano garantire il sostegno del peso in caduta, la solidità delle cinghie e fibbie, riducendo i rischi di sfilarsi o di rompersi. I collegamenti ai connettori e alle longe per eseguire le manovre e fissare le corde, avvengono tramite l’utilizzo di una particolare fettuccia a forma di anello detto anche anello di servizio.

Imbragatura intera o completa

Si tratta di un tipo di imbragatura che comprende cosciali e bretelle con il vantaggio di un baricentro spostato più in alto che consente di contrastare più efficacemente l’eventuale ribaltamento nel caso di caduta. Tale equipaggiamento è il più indicato per i bambini e viene spesso scelto per un’arrampicata classica come, ad esempio, una traversata sui ghiacciai in cordata.

L’imbragatura intera si rivela utile anche nel caso in cui si deve portare uno zaino particolarmente pesante in quanto evita di ricevere uno strappo eccessivamente forte e pericoloso per la schiena in caso di scivolate e cadute. Infatti la presenza delle bretelle aiuta a sostenere la schiena e l’eventuale peso trasportato.

Imbragatura pettorale o alte

Le imbragature alte, dette anche pettorali, permettono di essere utilizzate in combinazione con quelle basse. In questo modo di può ottenere un imbrago intero ma modulare che permette di scegliere se utilizzare solamente parte bassa oppure entrambe per avere un diverso supporto. Si tratta di una soluzione molto comoda anche perché ti dà la possibilità di spogliarti e vestirti senza doverti per forza slegare.

Si deve specificare però che le bretelle, quindi la parte alta dell’imbragatura pettorale per arrampicata, non può essere utilizzata da sola ma deve essere necessariamente abbinata a un’imbracatura bassa. Mentre è possibile fare il contrario, in quanto la parte bassa costituisce di per sè un dispositivo di sicurezza durante la scalata mentre il pezzo sopra serve a completare supportando solamente la schiena.

I collegamenti alla corda per scalate verticali e arrampicate avvengono in modo normale con un nodo con frizione fissato alle guide, questo tipo di legame si chiama anche nodo ripassato. Se l’imbragatura ha un anello di servizio, la corda viene passata all’interno dei passanti della cintura e dei cosciali e non deve essere legata all’anello di servizio.

L’imbragatura bassa che è dotata di anello di servizio è una soluzione spesso utilizzata per arrampicate di ogni tipo. Quella senza anello di servizio è spesso scelta soprattutto da chi ama frequentare le vie ferrate e i parchi avventura in quanto risulta più comoda e pratica per questo tipo di attività.

Caratteristiche specifiche delle imbragature per arrampicata

Esaminiamo ora ogni singola parte di cui è costituito l’imbrago per le scalate, ovvero cintura, cosciali, ponti e porta materiali.

La cintura

La cintura e la fascia lombare, devono essere scelte pensando se stai cercando un imbrago con la cintura sottile oppure più alta che protegga e sostenga anche la zona lombare. Devi quindi pensare se passi molto tempo appeso in sosta oppure se hai l’abitudine di fare lunghe sicure al compagno di cordata, in questi casi meglio optare per una cintura alta che supporti la schiena evitando dolori dopo ogni arrampicata.

Talvolta anche la caduta del compagno di cordata possono portare a subire contraccolpi nell’area lombare. Il consiglio quindi è di scegliere un’imbragatura alta soprattutto se fai multipitch e passi molto tempo in parete. Lo stesso vale se durante la giornata le cadute sono frequenti sia tue che dei compagni di arrampicata, in questo modo si protegge la schiena da eccessivi contraccolpi.

Spesso la cintura è dotata di un’allacciatura posta solo su un lato oppure su entrambi dell’imbrago. La doppia allacciatura rappresenta una maggiore sicurezza sopratutto se sei un principiante dell’arrampicata o per chi predilige avere più di un aggancio.

I ponti

Si tratta di una componente fondamentale molto importante, ovvero i punti di legatura. Questi devono essere rinforzati in modo ottimale soprattutto se fai molte arrampicate in quanto hanno la tendenza a usurarsi molto più in fretta di tutto il resto.

Porta materiali. Le attrezzature che devono essere sempre portata di mano devono restare agganciate all’imbragatura in modo saldo e sicuro. Per questo i ganci porta materiale hanno una misura più grande se devi agganciare un maggiore numero di oggetti.

Inoltre per le scalate in montagna dove non hai molto tempo per le staccare e attaccare i materiali all’imbrago è consigliabile scegliere quello con gli attacchi rinforzati in plastica. Questo perché i moschettoni basta appoggiarli per farli scivolare al loro posto in un attimo senza alcun attrito o difficoltà. Se scali in falesia puoi utilizzare un semplice imbrago con porta attrezzatura in normale tessuto.

I cosciali

I cosciali, come si può ben capire dalla parola stessa sono le parti basse dell’imbragatura, quelle che si allacciano intorno alla gamba. Ognuno ha una misura differente e per questo motivo non è sempre facile trovare la misura precisa, troppo stretti fanno male e impediscono i movimenti, troppo larghi non sostengono a sufficienza. Per tale motivazione vi sono imbragature che hanno i cosciali che si possono regolare tramite apposite fibbie adattandoli perfettamente alle proprie necessità.

Se devi utilizzare l’imbrago per arrampicata in ogni stagione e attività, è meglio quello con cosciale a regolazione in quanto lo puoi adattare agli abiti che indossi che saranno più pesanti e ingombranti d’inverno e più leggeri e sottili d’estate. Lo svantaggio di questo tipo di fascia per la gamba è che apporta un peso maggiore a tutto l’equipaggiamento, per questo se devi affrontare un’arrampicata in velocità è meglio che trovi un’imbracatura con cosciale fisso della tua taglia in modo da essere più leggero e agile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su