Workout: Attrezzi indispensabili per partire

workout

Ormai sono sempre più numerose le persone che decidono di allenarsi in casa, i motivi di tale scelta sono davvero numerosi, sia perché in questo modo ci si può allenare all’orario che meglio si adatti alle proprie esigenze ma soprattutto perché ci si può tenere in forma risparmiando non poco.

Tuttavia, anche se ci si allena in casa è fondamentale dotarsi della giusta attrezzatura, altrimenti non solo si corre il rischio di farsi male ma l’attività fisica potrebbe risultare compromessa.

Ma non bisogna spaventarsi perché riuscire a ricreare una piccola palestra domestica non è così difficile, basteranno infatti dei piccoli accorgimenti, soprattutto tenendo sempre presente il tipo di esercizio che vogliamo fare.

Cose fondamentali per il Workout

Prima di scoprire quali sono gli elementi essenziali per un buon workout è necessario stabile che tipo di allenamento vogliamo ottenere, se ad esempio desideriamo rafforzare la muscolatura oppure nel caso in cui volessimo allenare ogni parte del corpo allora dovremmo optare per un allenamento di tipo aerobico.

Ma vediamo nello specifico di quali attrezzi non possiamo assolutamente fare a meno:

Tappetino Fitness


Indipendentemente dal tipo di esercizio che andrete a fare, un tappetino da fitness non può assolutamente mancare durante il vostro workout, questo è infatti essenziale per lo svolgimento di molti esercizi, soprattutto quelli a corpo libero, evitando così che il nostro corpo poggi direttamente sul pavimento, andando così a proteggere soprattutto la schiena.

In commercio è possibile trovare un gran numero di tappetini, diversi per caratteristiche e tipologia. Infatti, se all’apparenza possono sembrare tutti uguali, i tappetini presentano delle notevoli differenze, ecco perché è fondamentale riuscire a scegliere il modello che meglio si adatti alle nostre esigenze.

Come scegliere il giusto tappetino da fitness


La prima cosa da valutare prima di acquistare un tappetino da fitness è che questo sia completamente antiscivolo, in modo da garantire un certo grado di stabilità ma soprattutto di aderenza. Infatti è fondamentale che durante gli esercizi il tappetino non si sposti, altrimenti ci si potrebbe fare anche molto male. Un’altra caratteristica da valutare è il materiale con cui è stato realizzato il tappetino. In commercio infatti è possibile trovare tappetini in gomma, pvc o iuta, dove ognuno di questi materiali offre delle caratteristiche ben precise, come resistenza e aderenza. La scelta di uno o l’altro materiale dipende solo dalle vostre esigenze e dal tipo di esercizio che andrete a fare. Infine, quando dovete acquistare un tappetino per il fitness potrebbe rivelarsi utile prendere in considerazione anche il suo spessore, infatti questo non deve essere nè troppo sottile, in quanto potrebbe andare a creare notevoli fastidi, ne tanto meno troppo spesso. In linea di massima si può affermare che un buon tappetino non dovrebbe mai avere uno spessore al di sotto dei 5 mm.

Pesetti o Manubri


Per praticare un buon workout non possono di certo mancare i manubri, i quali permettono di svolgere diversi esercizi, andando ad allenare contemporaneamente spalle, braccia e addome.

In commercio è possibile trovare numerosi tipi di manubri i quali differiscono per materiale e peso, infatti vi sono manubri da 1 kg, 5 kg, 10 kg fino ad arrivare a un massimo di 20 kg.

Ovviamente il tipo di pesetti che andrete a scegliere dipenderà esclusivamente dal tipo di allenamento che intendete fare, ma soprattutto dal vostro livello, infatti se siete dei neofiti e vi state avvicinando per la prima volta al mondo del fitness è consigliabile scegliere manubri non troppo pesanti, discorso a parte va fatto se siete abituati ad allenarvi quotidianamente, potrete allora optare per dei manubri più pesanti.

I giusti Pesetti per il Workout


Oltre ad avere un peso differente i manubri sono anche realizzati con materiali diversi. Infatti per un allenamento a casa sarebbe meglio scegliere dei pesetti in gomma i quali offrono una presa migliore e possono arrivare ad un peso massimo di 5 kg, risultando così perfetti anche per le donne.

Oltre a quelli in gomma, possiamo trovare anche pesetti in ferro, il cui peso, come è facile immaginare, non è mai inferiore ai 10 kg scelti soprattutto da chi ormai si allena da anni. Tuttavia quest’ultima tipologia di manubri ha lo svantaggio di diventare un po’ scivolosi durante l’esercizio, ragion per cui spesso se ne consiglia l’utilizzo combinato con appositi guanti da palestra.


Nel caso in cui stiate pensando di dedicarvi seriamente al workout allora potrebbe essere una buona idea optare per dei manubri componibili grazie ai quali potrete aumentare gradualmente il peso in base ai vostri progressi.

Kettlebell per fitness


Se si vuole allenare tutto il corpo allora non può di certo mancare un kettlebell, che non è altro che un peso di forma sferica dotato di una maniglia, grazie al quale è possibile svolgere diversi esercizi che permettono di tonificare i muscoli oltre che ad aumentare la resistenza fisica. Un kettlebell si rivela essere perfetto per il workout casalingo anche per il fatto che non occupa molto spazio e può essere riposto praticamente ovunque.

Ad oggi è possibile trovare tantissimi kettlebells in commercio, diversi per materiali e peso, in grado di adattarsi a qualsiasi tipo di allenamento.

Come scegliere un Kettlebell


La prima cosa che bisogna considerare quando si deve acquistare un kettlebell è il suo peso, in commercio infatti è possibile trovare modelli che vanno dai 2 Kg fino ad arrivare ai 30 kg. Per essere certi di aver scelto il kettlebell con il peso giusto per voi dovete considerare tre fattori, innanzitutto il sesso, successivamente l’età e per finire il livello di preparazione atletica. Infatti è consigliabile iniziare con un kettlebell non troppo pesante e poi in seguito passare gradualmente a quelli un po’ più pesanti.

Un altro elemento da valutare al momento dell’acquisto sono i materiali con cui è stato realizzato il kettlebell. Innanzitutto occorre fare una distinzione tra materiali del corpo e quelli utilizzati per l’impugnatura, infatti se per quest’ultima non vi è molta varietà in quanto vengono esclusivamente utilizzati materiali antiscivolo, il discorso cambia per il corpo.

Generalmente i materiali utilizzati per la produzione dei kettlebell sono plastica o gomma, più economici e leggeri,ma anche ferro, ghisa e acciaio, i quali sono sì più pesanti e costosi ma al tempo stesso assicurano una maggiore durata.

Come potrete immaginare la scelta dipende esclusivamente dal tipo di allenamento che volete fare, infatti se siete alle prime armi o avete intenzione di allenarvi in modo leggero è consigliabile optare per un kettlebell in plastica, mentre se pensate ad un allenamento più duro allora i modelli in metallo fanno al caso vostro.

Tapis roulant

Si sa i benefici della corsa sono davvero numerosi, tuttavia non sempre si ha la possibilità di andare a correre e poi soprattutto con l’arrivo dei mesi invernali la voglia è sempre meno.

Ecco perché l’acquisto di un tapis roulant potrebbe essere una buona idea per un allenamento completo e da eseguire a qualsiasi ora. Infatti un tapis roulant permette di simulare una camminata o una corsa, alla velocità che si desidera permettendo anche di scegliere il grado di pendenza.

All’apparenza questo genere di attrezzo potrebbe risultare non adatto per un allenamento in casa, tuttavia oggi la maggior parte dei tapis roulant presenti in commercio possono essere facilmente piegati andando così a creare il minimo ingombro.

Tipologia di Tapis roulant

Sostanzialmente i tapis roulant possono essere suddivisi in due categorie: magnetico ed elettrico.

Un Tapis roulant magnetico è costituito da un nastro in grado di muoversi con la sola forza esercitata dalle gambe ragion per cui è consigliabile utilizzarlo solo se si ha intenzione di fare una leggera camminata, infatti un piccola corsa o una camminata veloce potrebbe causare la fuoriuscita del nastro.

Mentre un Tapis roulant elettrico è dotato di un piccolo motore interno che permette lo scorrere del nastro, inoltre questa tipologia di tapis roulant consente di regolare la velocità e l’inclinazione in base alle proprie preferenze.

Come è facile immaginare quest’ultima tipologia è più costosa rispetto ad un tapis roulant magnetico, ma al tempo stesso offre delle migliori prestazioni, oltre ad avere una durata maggiore.

Guarda la guida all’acquisto di un tapis roulant

Prima di scegliere quali attrezzi utilizzare per un buon workout a casa non dimentichiamoci dell’importanza che ricopre l’abbigliamento, è infatti essenziale indossare i giusti capi, che non vadano a creare difficoltà nei movimenti facilitando così l’esecuzione degli esercizi.

A tal proposito ricordiamo che è sempre opportuno indossare delle scarpe adatte all’esercizio fisico, difatti è sconsigliato allenarsi scalzi se non si vuole correre il rischio di farsi male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su